Meteo

Volterra

volterra
Distanza: km 57

La città, celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro, conserva un notevole centro storico di origine etrusca (di questa epoca rimane la Porta all’Arco porta magnificamente conservata e la Porta La città, celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro, conserva un notevole centro storico di origine etrusca (di questa epoca rimane la Porta all’Arco porta magnificamente conservata e la Porta Diana che conserva i blocchi degli stipiti) con rovine romane ed edifici medievali come la Cattedrale ed il Palazzo dei Priori sull’omonima piazza, il centro nevralgico dell’abitato. Il nome è ovviamente d’origine etrusca ed in seguito adattato al latino volaterrae. Da notare la presenza del prefisso vel prettamente etrusco e significante altura.

Nella terza e quarta domenica di agosto si svolge una rievocazione medievale dal nome A.D. 1398.

La prima domenica di settembre si svolge una manifestazione chiamata Astiludio. Trattasi di una serie di gare tra quattro squadre (tre squadre di tre città più la squadra di Volterra) di sbandieratori

Pisa

Torre_di_Pisa

Distanza: Km 37

La famosa città della Torre, uno dei monumenti più importanti della città, situato  nella celebre piazza del Duomo, dichiarata patrimonio dell’umanità.  La Torre pendente, campanile del XII secolo, alta 56 metri, acquisì la sua caratteristica inclinazione dieci anni dopo l’inizio della sua costruzione, oggi è uno dei monumenti italiani più conosciuti al mondo. Nella stessa piazza è possibile ammirare anche la Cattedrale, costruita in marmo tra il 1063 e il 1118, in stile romanico pisano, ed il Battistero.

Bellissimi e suggestivi sono i lungarni che a giugno si illuminano a festa per la ricorrenza di San Ranieri, patrono della città.

Pisa ospita il più rilevante aeroporto della Regione, il “Galileo Galilei che vanta anche collegamenti intercontinentali diretti, ed è sede di ben tre tra le più importanti istituzioni universitarie d’Italia: l’Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna, e numerosi istituti di ricerca.

Livorno

Livorno

Distanza: km 33

Capoluogo dell’omonima provincia, Livorno è uno dei più importanti porti italiani, sia come scalo commerciale che turistico, centro industriale di rilevanza nazionale e, tra tutte le città toscane, è solitamente ritenuta la più giovane, sebbene nel suo territorio siano presenti testimonianze storiche di epoche remote sopravvissute ai massicci bombardamenti della seconda guerra mondiale.

La città, sviluppatasi a partire dalla fine del XVI secolo per volontà dei Medici, è celebre per aver dato i natali a personalità di prestigio come Amedeo Modigliani, Pietro Mascagni, Giovanni Fattori e Carlo Azeglio Ciampi. In passato, fino ai primi anni del Novecento, è stata inoltre una meta turistica di rilevanza internazionale per la presenza di importanti stabilimenti balneari e termali, che conferirono alla città l’appellativo di Montecatini al mare.

Castiglioncello

livorno-costa-degli-etruschi

Distanza: km 17

Castiglioncello è una frazione del comune di Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno.
Situata in una posizione privilegiata dal punto di vista panoramico, lontana dalle grandi vie di comunicazione, è rimasta fino all’epoca moderna sconosciuta e incontaminata, con le sue lussureggianti pinete e le sue spettacolari scogliere a ridosso del mar Ligure.
Da sempre ritrovo di cultura unita a relax e divertimento, Castiglioncello è alla ribalta negli anni sessanta dello scorso secolo come meta di vacanza di importanti esponenti del mondo del cinema, come Alberto Sordi e Marcello Mastroianni. Ospitò in tale periodo anche il set del famosissimo film di Dino Risi Il sorpasso, con Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant.

È ancora oggi meta di numerosi turisti

Monteriggioni

monteriggioni

Distanza: km 85

Famosa per la cerchia delle mura con le sue 14 torri, che è tra quelle conservate meglio in tutta Italia, e anche Dante Alighieri ne parla nella Divina Commedia. Vi si può percorerre parte dell’antica via Francigena la maggiore via di comunicazione che, a partire dai secoli anteriori al Mille, collegò il nord ovest della Francia con Roma. Per tutto il Medioevo è stata utilizzata da mercanti e viandanti di ogni genere, ma soprattutto dai pellegrini che si recavano in pellegrinaggio a Roma. Nel tratto tra San Gimignano e Siena la via Francigena attraversava anche il territorio di Monteriggioni, dove ancora oggi sopravvive una delle più antiche stazioni di sosta di cui il cammino era dotato: l’abbazia di Abbadia Isola.

La Via Francigena

Si tratta della maggiore via di comunicazione che, a partire dai secoli anteriori al Mille, collegò il nord ovest della Francia con Roma. Per tutto il Medioevo è stata utilizzata da mercanti e viandanti di ogni genere, ma soprattutto dai pellegrini che si recavano in pellegrinaggio a Roma. Nel tratto tra San Gimignano e Siena la via Francigena attraversava anche il territorio di Monteriggioni, dove ancora oggi sopravvive una delle più antiche stazioni di sosta di cui il cammino era dotato: l’abbazia di Abbadia Isola. Oltre all’unicità del suo borgo, offre al visitatore la possibilità di visitare il museo e di accedere al camminamento alla sommità delle mura.

Firenze

Firenze

Distanza: km 90

La città di Dante è una delle più affascinanti realtà italiane e mondiali. I suoi capolavori artistici, i palazzi ed i musei non possono essere descritti, devono solo essere visitati. La grandezza artistica del capoluogo della Toscana è solo uno dei motivi per trascorrere una vacanza a Firenze, la moda, i negozi, gli appuntamenti teatrali, le mostre, la cultura non solo rinascimentale ne fanno un punto di riferimento turistico fondamentale.

Siena

Siena

Distanza: km 107

Siena è una delle più belle città d’arte d’Italia con le sue chiese, i musei, i vicoli che la rendono meta di vacanze tra le più ambite.

La città del Palio è situata tra le bellezze naturali della Val d’Elsa, i colli del Chianti, il monte Amiata, la Val d’Orcia e le Crete Senesi. La città è ancora a misura d’uomo e visitabile totalmente a piedi. Siena ha mantenuto integro il suo fascino di borgo medioevale, con i suoi vicoli che si snodano attorno al cuore della città, la rinomata Piazza del Campo. E poi naturalmente “Il Palio”: uno spettacolo della tradizione italiana da vedere assolutamente.